Monday, 15th 07 2019
23:01:33

Abbiamo 18 visitatori e nessun utente online

  • Facebook Page: 526695580737775
  • Twitter: ilcalciolagente
  • YouTube: IlCalcioedellaGente
Sei qui:
Domenica, 20 Dicembre 2015 17:22

Cava United - Fidelis Agro 2-1. Tre punti sotto l'albero per lo United.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Tre punti sotto l’ albero per il Cava United che nell’ ultima gara dell’ anno solare batte non senza difficoltà la coriacea Fidelis Agro per 2-1 e consolida il primato in classifica generale!

il gol del 2-0 realizzato da Ferrara

Ritorna alla vittoria il Cava United di mister Senatore; dopo il pari racimolato al Novi di Angri, infatti, arrivano tre punti fondamentali contro una squadra arcigna, quella della Fidelis Agro, che non ha mai smesso di crederci e ha lottato fino al 90’, dando filo da torcere alla compagine bianco blu. Primo tempo nettamente di marca blufonçe col Cava United capace di portarsi sul 2-0 grazie alle reti di Coppola e Ferrara e di sfiorare più volte la rete con lo stesso Ferrara prima e Mosca poi. Nella ripresa, invece, gli ospiti approfittano del calo psicofisico dello United, alzano il baricentro e trovano a 5’ dalla fine la rete che riapre pericolosamente il match. Passiamo alla cronaca. Mister Senatore cambia qualche interprete ma non il modulo rispetto alla precedente uscita in quel di Angri: in porta c’ è Caso, a centrocampo Lambiase rileva il battagliero Carotenuto, mentre nel reparto offensivo il buon Ferrara rileva Senatore, autore di un grande avvio di stagione, ma appiedato dal giudice sportivo. Il Cava United , come di consueto, inizia in sordina e nei primissimi minuti concede qualcosa di troppo agli avversari che si rendono pericolosi con un traversone dalla destra, sul quale però è tempestivo l’ intervento di capitan Bisogno che libera l’ area di rigore. Col passare dei minuti il Cava United guadagna campo e chiude gli avversari nella propria metà campo. Alla prima azione pericolosa i bianco blu passano in vantaggio: Lambiase, autore di una prestazione superba quest’ oggi, accende la lampadina e con un gran lancio pesca Coppola defilato sulla sinistra; il numero 7 del Cava United controlla, si accentra e fa partire un destro poderoso che termina la sua corsa all’ incrocio dei pali. Eurogol di Coppola che trova la seconda realizzazione stagionale, dopo il gol alla prima giornata, e corre ad esultare sotto la Doçe.  Poco dopo è ancora lo scatenato Coppola a rendersi pericoloso con un tiro cross dalla sinistra, ma il portiere avversario è attento e blocca in due tempi. La reazione della Fidelis Agro è tutta nel tentativo, velleitario e senza troppe pretese del numero 9, che ci prova dalla lunghissima distanza, ma la sfera finisce docile docile tra le braccia di Caso. Lo United insiste e a metà frazione Ferrara fa le prove del gol: gran punizione del numero 10 del Cava United che colpisce però l’ incrocio dei pali a portiere battuto. La pressione esercitata dal Cava United porta i suoi frutti; infatti il 2-0 è cosa fatta al 35’ quando Ferrara si avventa come un falco su un pallone vagante in area di rigore e a tu per tu col portiere incrocia bene il sinistro mandando il pallone nell’ angolino basso. La prima frazione si chiude ancora con un’ occasione di marca bianco blu: questa volta è bomber Mosca ad andare vicino alla marcatura, ma il centravanti, servito ottimamente da Murolo, spedisce alto da buona posizione. Nella ripresa i ragazzi di mister Senatore calano vistosamente e permettono il rientro degli avversari che dopo una manciata di minuti sfiorano il gol: erroraccio in fase di disimpegno di Lambiase; palla che finisce sui piedi del centravanti della Fidelis Agro che batte a colpo sicuro, ma Caso è a dir poco miracoloso nell’ allungarsi alla sua sinistra e respingere la sfera. Il Cava United si affida alle ripartenze e su una di queste è ancora Mosca ad andare vicino al gol, ma il numero 9 blufonçe trova sulla sua strada l’ ottima risposta dell’ estremo difensore avversario che vola a deviare in angolo. A 5’ dal termine arriva l’ episodio che potrebbe cambiare l’ inzerzia del match: Mannara atterra un avversario in area di rigore; l’ arbitro non ha dubbi e concede il penalty. Dagli undici metri si presenta il numero 10 della Fidelis Agro che si fa ipnotizzare da un reattivo Caso, prestazione maiuscola la sua alla seconda da titolare quest’ anno, ma sulla ribattuta il più lesto è lo stesso calciatore in maglia gialla che ribadisce in gol e accorcia le distanze sul 2-1. I restanti minuti sono una sofferenza anche se accade poco o nulla. Finisce così, come di consueto quest’ anno dalle parti di San Pietro, con il Cava United in festa sotto la Doçe a gioire per una vittoria meritata e sofferta che chiude così l’ anno solare dei bianco blu; un anno da ricordare condito da gioie e dolori, ma comunque da emozioni forti che sono destinate a rimanere impresse nella mente di chi vive quest’ ambiente.

Letto 1468 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.