Saturday, 22nd 09 2018
17:24:07

Abbiamo 29 visitatori e nessun utente online

  • Facebook Page: 526695580737775
  • Twitter: ilcalciolagente
  • YouTube: IlCalcioedellaGente
Sei qui:
Domenica, 19 Febbraio 2017 19:42

E' ancora 1-0 per lo United. Battuta anche la Longobarda Salerno.

Vota questo articolo
(2 Voti)

La gara odierna di scena al campo sportivo di Santa Lucia vedeva di fronte due compagini in salute, entrambe reduci da buone prestazioni.

Il pubblico presente pregustava una gara di un buon spessore tecnico e agonistico tra due squadre ai margini della zona play off.

Prima del fischio d’inizio emozionante e d'altri tempi il gesto dei dirigenti della squadra salernitana, i quali hanno donato una targa al Cava United in segno di riconoscimento per il nostro gesto dell'andata e segno tangibile di condivisione dei valori del Calcio della Gente.

La prima frazione di gara delude nettamente le aspettative, il Cava United “divorato” dalla tensione, rinuncia al suo solito gioco corto e al possesso palla, e si intestardisce in infruttuosi ed inutili lanci lunghi verso le punte Desiderio e Salsano, agevolmente controllati dagli esperti difensori salernitani.

La condotta di gara difensiva e rinunciataria della Longobarda completava l’opera irretendo ogni iniziativa dei metelliani.

Occasioni da rete una per parte, più clamorosa quella non concretizzata da Desiderio che da buona posizione spedisce oltre la traversa a pochi metri dal portiere ospite.

Il fischio della direttrice di gara (brava anche se talvolta incerta), che sancisce la fine del primo tempo è accolto quasi come una liberazione dal “tedio” patito dagli irriducibili supporters presenti.

L’inizio della ripresa denota un atteggiamento più determinato dei metelliani; migliora il possesso palla e le trame di gioco cominciano ad essere piacevoli ed efficaci.

Il Longobarda subisce il ritrovato vigore e furore agonistico degli avversari e non trova adeguate contromisure.

Al decimo finalmente la meritata rete della squadra locale siglata dall’ottimo Salsano, lesto e capace sul filo del fuorigioco a controllare con un bel gesto tecnico il pallone e scavalcare con un delizioso pallonetto l’estremo difensore avversario.

La rete libera la gioia del pubblico presente e crea le premesse per assistere ad una seconda parte di gara intensa e divertente.

La Longobarda deve giocoforza rinunciare alla sua tattica difensiva, il suo pressing diventa meno asfissiante e avanza il suo baricentro.

La mutata condotta di gara dei salernitani permette ai centrocampisti e attaccanti cavesi di giocare con più tranquillità e lucidità e lo spettacolo in campo migliora.

La noia e gli sbadigli del primo tempo sono un ricordo sbiadito, la partita è bella e molto intensa, il Cava United sa soffrire e controlla la gara con personalità.

Altobello è il solito baluardo insuperabile al centro della difesa, Sica, Lambiase e Memoli presidiano con esperienza il centrocampo guadagnando utili punizioni e spezzando il ritmo ospite.

Mosca subentrato al posto di Salsano riesce a tenere sotto pressione la difesa longobarda con buone iniziative rispettando le indicazioni del mister Senatore.

Ultimo brivido al 93’ quando i salernitani sugli sviluppi di un calcio di punizione liberano un loro attaccante a pochi passi dal portiere cavese, la conclusione del calciatore ospite finisce alta e salva le coronarie dei supporters metelliani.

Il Cava United ottiene una vittoria sofferta ma meritata, la serie positiva continua, la difesa non subisce gol da tre gare pur avendo affrontato avversari di buon livello, ma soprattutto da tre gare si gioca con una componente fondamentale (latitante talvolta nella prima parte del campionato): la personalità.

La fiducia nei propri mezzi sta crescendo ……….ci divertiremo!!!!!!!!

ALE’ CAVA UNITED

 

Letto 853 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.