Wednesday, 19th 12 2018
13:12:15

Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online

  • Facebook Page: 526695580737775
  • Twitter: ilcalciolagente
  • YouTube: IlCalcioedellaGente
Sei qui:
Domenica, 05 Marzo 2017 19:19

Un gol e un tempo a testa tra Cava United e Frazioni Unite

Vota questo articolo
(1 Vota)

Partita bella, vibrante e ricca di emozioni tra la capolista Frazioni Unite e il Cava United, che ha  fatto palpitare i cuori e messo a dura prova i neuroni dell’appassionato e corretto pubblico presente.

Mister Senatore schiera una formazione spiccatamente offensiva, con tre punte di ruolo e un centrocampo robusto e dinamico; scelta subito ripagata dall’immediato vantaggio dei locali, dopo appena  tre minuti di gioco.

Mosca ruba una palla alla distratta difesa ospite e libera in area con un preciso assist Davide Senatore,  lesto a capitalizzare e trafiggere la rete avversaria.

Consuete scene di giubilo e di gioia sugli spalti, con un abbraccio collettivo al ritrovato Davide, elemento di buon spessore tecnico, che certamente sarà un valore aggiunto nel prosieguo del torneo.

Il gol fa saltare i nervi alla capolista, incredula di fronte a tanto vigore; un loro giocatore si fa espellere per uno stupido colpo a gioco fermo con conseguenti sceneggiate che mai vorremmo vedere sui campi di gioco.

La partita  a questo punto è in mano al Cava United, vantaggio di una rete e vantaggio numerico sono in genere i prodromi di una vittoria, ma ci pensa il direttore di gara a sovvertire tutto inventandosi una ingiusta espulsione ai danni del volitivo Mosca, dopo una sceneggiata del centrocampista ospite.

Il nervosismo cresce e la fa da padrona, negando ogni possibilità di assistere ad una gara fatta di belle giocate e sano agonismo.

A metà primo tempo il Cava United, con l’ottimo Lambiase sfiora il gol del due a zero. Il centrocampista classe ‘99 ruba palla al difensore avversario, ma non centra la porta sulla tempestiva uscita del portiere irnino.

La prima parte di gara si chiude tra aspri duelli a centrocampo, dove Sica e Memoli riescono ad arginare le iniziative avversarie e con la sempre attenta retroguardia cavese (eccellente la prova di Amendola), che chiude ogni tentativo degli esperti attaccanti rossoblu.

Nella ripresa le tensioni  si stemperano, finalmente si assiste ad una gara combattuta e corretta, il Frazioni Unite comincia a macinare gioco e a dimostrare il suo valore conquistando una supremazia territoriale netta, ma che non crea grossi pericoli al buon Ragone.

Il Cava United si difende con ordine ma non riesca più ad impensierire la difesa ospite, complice il calo fisico di Senatore, al rientro dopo diverse giornate di inattività, e la scarsa vena di Desiderio, marcato e “raddoppiato” a vista dai difensori.

Il predominio territoriale ospite produce due occasioni nitide, un palo colpito su punizioni dal limite e  un’occasione sprecata in area dal subentrato attaccante che colpisce debolmente da buona posizione.

Purtroppo, per la solita malasorte che colpisce inesorabile i colori biancoblù (a quando un adeguato rito apotropaico per sconfiggerla?), sono costretti a uscire per infortunio i due centrocampisti centrali (Memoli e Sica) tra i migliori in campo e costringe Mister Senatore a rivoluzionare l’assetto della squadra, non avendo in panchina sostituti di ruolo.

L’argine del centrocampo del Cava United salta inevitabilmente e puntuale arriva il fortunoso gol del pareggio ospite su un calcio di punizione e conseguente mischia in area, capitalizzata a dovere dall’esperto attaccante ospite.

La partita si chiude tra i tentativi della capolista di vincere la partita e con la strenua difesa a denti stretti del Cava United,  che giocoforza deve arretrare il baricentro del gioco.

Il triplice fischio di un inesperto ed incerto direttore di gara (troppo giovane per una partita cosi sentita ed importante?), sancisce un pareggio tutto sommato giusto tra le due formazioni tecnicamente più dotate del torneo.

La  gara di oggi  porta a cinque la serie positiva dei biancoblu di Mister Senatore, che finalmente sembra aver trovato i giusti equilibri, soprattutto a centrocampo dove spesso si erano notate carenze e cali di tensione.

 Mi sia consentita una citazione a parte per Altobello ed Amendola: “mostruosi”; entrambi probabilmente fino ad ora avevano pagato dazio, per non essersi ancora calati adeguatamente in una realtà inferiore alle loro capacità tecniche.

Avanti così  …… con vigore e determinazione, nessun traguardo è precluso.

ALE’ CAVA UNITED!!!!!!

 

Letto 934 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.