Monday, 18th 12 2017
01:57:44

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

  • Facebook Page: 526695580737775
  • Google+: u/0/100341328843922730230
  • Picasa: 110953083082960306505
  • Twitter: ilcalciolagente
  • YouTube: IlCalcioedellaGente
Sei qui:
Domenica, 29 Ottobre 2017 20:03

Zona Cava United

L’espressione “ zona Cesarini” è  diffusa per indicare gli ultimi minuti di una partita ed in generale le situazioni risolte in extremis in modo positivo.

Aggiornate i vostri dizionari!!  E’ possibile che si cambi la denominazione in “zona Cava United”  per l’ennesima vittoria (la seconda in due giornate), conquistata nei minuti finali dalla compagine metelliana.

Ma partiamo dall’inizio e dalla cronaca di una bella gara, disputata con lealtà e vigore da due squadre ben dotate tecnicamente e desiderose di recitare un ruolo di primo piano in questo avvincente campionato.

Il Real Filetta parte con il piglio giusto, e con i suoi attaccanti veloci e ben dotati tecnicamente tiene in ansia la difesa locale, creando  qualche pericolo alla porta difesa dall’ottimo Gian Marco Senatore.

La difesa metelliana tiene bene grazie alle prestazioni di un eccellente Amendola (migliore in campo) e di  un ritrovato Danilo Ascione e la sfuriata iniziale dei picentini di conseguenza  man mano si affievolisce.

Il Cava United  nella seconda parte della prima frazione di gara riesce anche a rendersi pericoloso con un ottima conclusione di Mosca, di poco alta sulla traversa.

Il primo tempo si chiude tra gli applausi del pubblico per entrambe le formazioni, protagoniste di una buona gara nonostante un forte vento che ha ostacolato non poco le trame di gioco.

L’inizio della ripresa conferma i progressi della compagine locale che inizia a macinare gioco; Trezza  riesce a impostare buone trame per gli attaccanti, il bravo Giosuè Senatore spinge con efficacia sulla fascia e Lamberti crea apprensione con la sua determinazione alla difesa ospite.

A metà ripresa ottima occasione per i locali con Ascione, in perfetto stile difensore “made in England”, bravo ad anticipare di testa gli avversari su corner battuto dalla destra: la conclusione è di poco alta.

La partita scorre su un marcato equilibrio ed  è avviata sul classico punteggio ad occhiali, ma ecco la mossa vincente dell’astuto Mister Longino che sostituisce Mosca con l’ottimo Desiderio e conseguente  spostamento di  Lamberti al centro dell’attacco.

Desiderio vivacizza la manovra offensiva creando più spazi per gli attaccanti e da una sua azione parte un ottimo assist per il capolavoro della giornata, ovvero il gol nei minuti finali di Alfonso Lamberti, autore di una stupenda mezza rovesciata dal vertice dell’aria che con una parabola imprendibile trafigge il portiere ospite.

Un gol bellissimo che lascia di sasso gli ospiti e scatena l’incontenibile gioia del pubblico presente sugli spalti del comunale di San Pietro.

Gli ultimi minuti  sono di un intensità  rara per  i modesti campetti di periferia, il Real Filetta spinge con le residue energie, ma il cuore e il coraggio dei metelliani hanno  la meglio: sfiora anche il raddoppio con una bellissima azione individuale il “ monstre” Lamberti, che dopo una serpentina al limite dell’area fallisce il pallonetto al portiere.

Il triplice fischio del giovane ma capace  arbitro chiude la gara con la meritata vittoria del Cava United e l’onore delle armi per i bravi e corretti picentini.

Grande la gioia e soddisfazione nell’ambiente metelliano per la prestazione della squadra e per il clima disteso e gioioso vissuto sugli spalti.

La strada è quella giusta……divertiamoci.

Alé Cava United

Pubblicato in Articoli Cava United
Sabato, 04 Febbraio 2017 20:24

Finalmente!!!

E’ forte la tentazione di racchiudere il racconto di questa gara con questo avverbio e non aggiungere altro, ma il dovere e  anche il sommo piacere di descrivere la partita odierna prevale.

L’emergenza dovuta alle numerose assenze per squalifiche e infortuni, costringe Mister Senatore ad arruolare due ottimi elementi dell’under 17: Trezza e Lambiase (eccellente la prestazione di entrambi) e a rivoluzionare l’assetto tattico e la formazione del suo team.

L’inizio della gara del Cava United è incerto, le novità tattiche e la formazione rinnovata  per sei undicesimi   rendono la manovra poco fluida e comincia a serpeggiare il timore di un altro pomeriggio infausto.

L’esperta compagine avversaria ne approfitta e si rende pericolosa, sprecando alcune ottime occasioni da rete.

L’ incertezza iniziale pian piano svanisce, la dinamicità e la sagacia tattica degli interni Sica e Lambiase, supportati dall’esperto Desiderio, fa sì che la squadra riesca a contrastare efficacemente i rossoblu avversari, molto solidi nel reparto centrale del campo.

Il possesso palla migliora, la difesa lavora bene e gli attaccanti Ferrara e Salsano riescono a dare qualche grattacapo agli esperti difensori ospiti.

Il primo tempo si chiude a reti bianche e senza particolari emozioni, ma la grinta, il cuore e la determinazione messa in campo dall’undici locale lascia ben sperare.

Al decimo della ripresa un’ottima azione sull’out destro biancoblu produce un passaggio filtrante per Salsano che viene atterrato in area: rigore netto decretato senza incertezze dal direttore di gara.

Grande la gioia sugli spalti ma triste l’epilogo; la punta di diamante Michele Desiderio  si fa parare il tiro dagli undici metri.

Fondato è il timore che il penalty sprecato possa incidere negativamente sul morale dei biancoblu, ma incredibilmente ha l’effetto  opposto, per la gioia dei sostenitori del Cava United.

La tenacia e la maggiore determinazione dei locali hanno la meglio sulle iniziative dei picentini, quasi increduli di fronte a tanto vigore.

Al ventesimo il Filetta resta con un uomo in meno per un fallo di mano che costa la doppia ammonizione al centrocampista ospite.

L’episodio  carica ancora di più i biancoblu, le occasioni da rete “fioccano“, una in particolare di Senatore strozza in gola l’urlo di gioia della torcida locale, mentre il neo entrato Coppola crea lo scompiglio sulla fascia destra, G. Senatore spinge con determinazione sulla sinistra e proprio da una sua iniziativa nasce il meritato vantaggio.

Il buon Giosuè  fa partire un tiro dalla lunga distanza, non trattenuto dal portiere avversario, lesto ed efficace l’intervento di Lambiase che  spinge il pallone in porta.

L’esultanza dei giocatori e dei sostenitori metelliani è da torcida del “BOCA“, gioia incontenibile per un gol che finalmente corona l’eccellente prestazione di tutto il team.

Il Filetta cerca di reagire, ma il cuore, la grinta e la determinazione odierna del Cava United, sono un ostacolo insormontabile per chiunque.

La partita si chiude senza  nessun pericolo per il bravo Ragone e con qualche buona trama in contropiede dei locali.

A fine gara il solito emozionante rito di canti, cori e balli in completa osmosi tra pubblico, giocatori e staff tecnico che chiude un bellissimo pomeriggio di sport.

“ Vi Vogliamo cosi” è forse un incitamento che può apparire banale e poco originale, siamo d’accordo, ma cari ragazzi noi vi vogliamo proprio cosi, grintosi, determinati con la testa alta e senza timore reverenziale per nessuno.

AD MAIORA SEMPER!!!!!!

Pubblicato in Articoli Cava United