Monday, 18th 12 2017
02:07:01

Abbiamo 34 visitatori e nessun utente online

  • Facebook Page: 526695580737775
  • Google+: u/0/100341328843922730230
  • Picasa: 110953083082960306505
  • Twitter: ilcalciolagente
  • YouTube: IlCalcioedellaGente
Sei qui:
Domenica, 12 Novembre 2017 20:28

Pari tra le mura amiche per lo United

Partita bella e combattuta tra Cava United e Sporting Battipaglia, quella andata in scena in un bel pomeriggio primaverile al campo San Pietro.

Due squadre in buona condizione, con fondate ambizioni per disputare un campionato di vertice, affrontatesi con lealtà e determinazione.

Mister Longino, fedele al suo credo tattico, schiera il solito 4-3-3 confermando Masullo nel ruolo di playmaker, coadiuvato dai polmoni e corsa di Sica e Santoriello, immutata la difesa, in attacco la novità Quadrano titolare sull’out sinistro.

L’inizio gara vede lo Sporting più determinato e subito “in partita”; gli ospiti si procurano due nitide occasioni da rete sprecate dall’imprecisione dei suoi attaccanti.

Il Cava United sembra impaurito e impacciato, manovra poco fluida ed attaccanti facilmente imbavagliati dalla difesa: risultato portiere ospite completamente inoperoso.

I battipagliesi sfiorano ancora il gol e mettono a dura prova la retroguardia biancoblu , sempre affidabile e precisa soprattutto nei centrali Amendola e Ascione.

Il primo tempo si chiude senza variazioni sul tema, dominio degli ospiti e sterili tentativi del Cava United di imbastire manovre degne di nota.

Taccuino completamente vuoto alla voce tiri in porta locali.

Nell’intervallo sono ben udibili le urla di mister Longino, impegnato nella classica e canonica “lavata di capo” ai suoi ragazzi, nel tentativo di renderli più determinati e convinti.

L’inizio del secondo tempo denota infatti una maggiore vivacità dei locali che conquistano campo, anche se il tutto non sfocia in nessuna azione degna di nota, ma i progressi sono evidenti.

Al decimo della ripresa ultima nitida occasione per lo Sporting che di testa sfiora il gol, evitato da un grande intervento di Gianmarco Senatore (ottima la sua prova).

Su questa occasione sembra spegnersi l’ardore agonistico degli ospiti, in evidente calo fisico, e il Cava United grazie anche agli innesti di Mister Longino ne approfitta .

Finalmente cominciano i pericoli anche per il bravo portiere ospite con una conclusione di Coiro, con buoni tentativi di Mosca e un tiro cross di Lamberti, che non trova nessuno pronto a spingere il pallone in rete.

Ultimo sussulto in “zona Cava United” a pochi minuti dalla fine, sempre Coiro ha la palla buona per realizzare ma spreca con una conclusione debole, provocando le indicibili imprecazioni di tutti i meravigliosi supporters locali e dello scrivente.

Il triplice fischio di un incerto direttore di gara sancisce un giusto pareggio che consente al Cava United di portare a quattro le gare senza sconfitte e senza subire nessuna rete (un vero record per queste categorie).

Sensazioni di soddisfazione mista a rammarico sugli spalti come è naturale che sia in occasione di un pareggio, ma anche tanta gioia per aver trascorso l’ennesimo pomeriggio di sana aggregazione e spirito sportivo………quello autentico!!

CAVA UNITED ALE’

Pubblicato in Articoli Cava United